Come mantenere a lungo l’Abbronzatura dopo l’estate

Evitare di perdere la tintarella, basta sapere Come mantenere a lungo l’Abbronzatura anche quando i lunghi bagni di sole saranno terminati.

Come mantenere a lungo l’Abbronzatura

Come mantenere a lungo l’Abbronzatura

Sapere Come mantenere a lungo l’Abbronzatura ci aiuta ad assumere alcuni comportamenti che, seppur in una modalità tampone, riescono benissimo a rallentare il processo di scoloramento della cute. Vediamo dunque, come mantenere a lungo l’Abbronzatura con semplici accorgimenti e rimedi naturali. L’abbronzatura, quando si smette di prendere sole, tempo un mese circa, sparisce quasi del tutto. Per mantenere più a lungo l’abbronzatura, tanto faticosamente ottenuta, è possibile facendo ricorso a semplici e pratici rimedi naturali.

Come mantenere a lungo l’Abbronzatura:

  1. Esporsi, per quanto possibile, ogni tanto al sole, bastano pochi minuti per stimolare una  pelle già abbronzata. Le lampade abbronzanti vengono invece sconsigliate da tutti gli esperti in dermatologia.
  2. Applica degli oli funzionali al tipo di pelle, l’olio di jojoba puro ad esempio, deve essere applicato sulla pelle ogni sera massaggiando bene. Ottimo anche l’olio di carota, di noce e l’olio di mallo.
  3. Applica creme ricche di vitamine e componenti naturali antiossidanti come la Vitamina C, B5 e la preziosa, utilissima Vitamina E., gli esperti consigliano anche l’uso di creme autoabbronzanti a patto che si proceda prima ad una completa idratazione della pelle.
Come mantenere a lungo l’Abbronzatura dopo l’estateultima modifica: 2016-09-05T11:40:28+00:00da sasso06
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento