Parole, scegliere le migliori per vivere al meglio il lavoro

Vivere consapevolmente la propria professione, evitare di commettere errori quando ci si immedesima con quel che si fa. Quando usiamo le parole, altro non facciamo che creare la cornice che andrà a contenere la nostra esperienza. La parola, usata in un certo modo, ha potere creativo, crea cioè, la nostra esperienza. Quando descriviamo il nostro modo di intendere il nostro lavoro, forniamo utili indicazioni al nostro interlocutore. Vivere per lavorare o lavorare per vivere? La scelta tra una di queste due opzioni, sarebbe già di per sé molto indicativa. Ho trovato un post molto esaustivo sull’argomento su MioGreen.it

Parole, scegliere le migliori per vivere al meglio il lavoro

Parole, scegliere le migliori per vivere al meglio il lavoro

Come scegliere le parole, come definirsi quando si parla del proprio lavoro. Quali errori evitare e come rafforzare la propria autostima. Capire perché, sucambiando semplicemente alcune comuni espressioni, cambia completamente la nostra esperienza interna. Se riuscissimo a definirci in determinati modi, avremmo accesso a molteplici, insospettabili risorse. Ogni cambiamento, richiede all’inizio un piccolo sforzo. Abbandonare la zona di sicurezza o confort per sperimentare nuove strade. Alcuni temi trattati dal post, ci danno le dritte su come restare in piedi qualora si perda il lavoro. Il nostro benessere mentale migliora adottando schemi di pensiero più adatti ad affrontare le sfide.

Parole, scegliere le migliori per vivere al meglio il lavoroultima modifica: 2017-05-19T21:02:13+00:00da sasso06
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento